Luisa Spagnoli, è stata una fiction andata in onda su Rai 1, a partire dal 1 febbraio del 2016, una biografia di Luisa Sargentini (Luisa Ranieri)

Dopo essersi sposata, con Annibale Spagnoli (da cui prenderà il cognome) interpretato da Vinicio Marchioni, decide di prendere in gestione un negozio, con l’intento di trasformarlo in una pasticceria.

Il periodo, non è dei migliori per gli affari, ma Luisa non si da per vinta. A mettergli i bastoni tra le ruote anche la società, fondamentalmente maschilista, che non vede di buon occhio la sua propensione agli affari, in quanto donna.

Luisa, chiede quindi aiuto,ad una famiglia ben nota nel panorama dell’alimentazione italiana, i Buitoni, e grazie al loro sostegno e all’introduzioni di poster e pubblicità, verranno presentati al mondo i dolci Perugina, tra i quali il famoso Bacio.

Fautore, della ripresa economica dell’azienda di Luisa è Giovanni(Mateo Martari), il più piccolo dei figli di Francesco Buitoni (Massimo Dapporto).

Il rapporto tra i due, all’inizio è di diffidenza, ma con il tempo il tutto si trasformerà in un sentimento profondo , che metterà in crisi il matrimonio tra Luisa e Annibale.

La relazione, sarà anche oggetto di pettegolezzi, ed ad approfittarne sarà il rivale, in campo dolciario, Leone Cravero (Franco Castellano).

Annibale venuto, quindi a conoscenza della relazione ra sua moglie e il giovane Buitoni, decide di lasciare la moglie e farle vivere questo amore.

Sul lato del lavoro, le cose sembrano andare nel verso giusto, Luisa inserisce, alcune agevolazioni per le lavoratrici donne, come ad esempio l’asilo nido.

La Perugina, diventa un colosso economico, capace di dar lavoro a tantissima gente, al contrario la sua relazione con Giovanni subisce un crollo, in quanto l’uomo è desideroso di diventare padre, cosa che Luisa non è in grado di esaudire, così i due si lasciano e Giovanni vola negli Stati Uniti.

Luisa decide così di dedicarsi all’attività di stilista,, creando una casa di moda, che prederà il nome e cognome, Luisa Spagnoli.

Io che non amo, le serie televisive che trattano la vita di personaggi famosi, con questa mi sono ricreduta.

Lineare, leggera e frizzante, con pochi personaggi, e secondo me Luisa Ranieri è molto brava e un’attrice apprezzabile.

VOTO: 9/10

Annunci

3 pensieri su “Luisa spagnoli

    1. Si beh, forse non ho utilizzato il termine esatto, infatti “fiction” è un termine da utilizzare più per quelle serie televisive che durano un eternità, tipo il “bello delle donne” e simili. Mi fa piacere che ti sia piaciuta, come dicevo nell’articolo, su alcuni serie televisive Rai mi sono ricreduta, adesso sto seguendo ” La catturandi” ed è molto carina.

      Liked by 1 persona

      1. Non so, sai? Loro hanno usato il termine fiction anche per Le nozze di Laura, che io invece ho visto più come film tv. A me è piaciuto questo, appunto Le nozze di Laura, Il sindaco pescatore e purtroppo ho perso Felicia Impastato, ma aspetto che sia caricato sul loro sito per guardarlo! Sicuro quello sarà bello, Lunetta Savino è un mostro!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...