“Valentina fammi una lista dei tuoi 10 film preferiti!”
Cosa?????? Ma che dieci, almeno 50 anzi facciamo 100, ma te li devo anche numerare, ovvero partire dal 100 ed arrivare al podio del numero 1?

Non se ne parla, non ci riesco, è più forte di me.
E’ talmente difficile farlo, che mi ci vorrebbero giorni, mesi notti insonni per capire perché un film sia migliore dell’altro.
Ecco perché nella mia testa ho una lista ma non ha numeri, posizioni o un limite.
Ladyhawke, è uno dei miei film preferiti, ma dove si collochi per la precisione, non saprei, diciamo che si colloca sotto la lettera “L”.
Film del 1985, è stato diretto da Richard Donner( Goonies e Arma Letale).
Un mix di generi, partendo dal fantastico ad arrivare al drammatico, epico e avventuroso.
Siamo nel XIII secolo, quando il ladruncolo Gaston “il Topo”( Mattew Broderick), fuggendo dalla prigione di Aguillon, incontra la guardia Etienne Navarre (Rutger Hauer), che lo salva dalle guardie del vescovo che erano quasi riusciti ad acciuffarlo.
Etienne, è sempre accompagnato da un bellissimo falco, e nella vita ha un unico scopo uccidere il Vescovo, e la sola persona che può aiutarlo in questa impresa è il giovane Gaston, il quale conosce bene la città.
Durante la loro avventura fanno l’incontro di Imperius, il quale racconta al ragazzo cosa unisce Navarre al Falco.
Molto tempo fa, la giovane Isabeau d’Anjou,( Michelle Pfeiffer) giunse ad Aguillon, per la morte del padre.
Tutti si innamorarono della sua bellezza, ma solo uno fece breccia nel suo cuore, il capitano Navarre.
L’amore che doveva rimanere segreto tra i due amanti viene scoperto, poiché il loro confessore confessa al Vescovo la loro relazione.
L’uomo molto malvagio, decide di fare un patto con il Diavolo, e condanna i due amanti: “Una notte senza il giorno e un giorno senza la notte”.
Il falco non è altro che Isabeau, che prende le sembianza umane solo durante la notte, momento in cui il capitano si trasforma in un lupo.
I due non riescono mai ad incontrarsi, ecco il motivo per cui Navarre vuole uccidere il Vescovo durante l’eclisse, in modo da annullare il sortilegio e poter vivere con la sua amata Isabeau.
CURIOSITA’: nonostante il film faccia pensare che l’ambientazione sia la Francia, in realtà è stato girato in Italia, per la precisione a Parma.
Aguillon in realtà è la città dell’Aquila.

CONSIGLIATO: SI

VOTO:10/10

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...