Il vero nome dell’artista conosciuto con il nome di Sassetta e’ Stefano di Giovanni di Consolo di Cortona.

La sua fortuna ha inizio con lo studio del Berenson, che e’ il suo primo scopritore.

Le notizie sulla sua vita sono scarse, sappiamo che nasce in torno al ‘400, ma non e’ certo se a Siena o a Cortona.

Si pensa fosse un uomo sereno, che viveva una vita molto modesta e appartata, senza gradi viaggi e imprese eccezionali, che interpretava piuttosto con il pennello.

Documenti che lo ricordano, attestano che egli visse circondato dall’affetto e dalla stima di un grande numero di amici, modesti e devoti, del suo stesso ceto sociale.

Nel 1428 si iscrive nel “Ruolo dei Pittori Senesi” e nel 1431 viene nominato Capitano della Compagnia di S.Pietro Ovile.

Nel 1423 gli viene commissionato un “polittico della Compagnia della Lana”.

Nel 1439 acquista una casa in contrada Cacciaconti, e successivamente si sarebbe sposato con Madonna Gabriella, figlia di Buccio Biancardi macellaio.

Nel 1440, il pittore. e’ gia all’apice della sua carriera, aveva completato due delle sue opere piu’ importanti, e ora si stava dedicando il “Polittico di Borgo S.Sepolcro” considerata l’opera piu’ impegnativa di tutto il ‘400 senese.

Dal matrimonio ha 3 figli: Giovanni di Stefano, primogenito che diventara’ scultore, Bartolomeo che morira’ giovane e Caterina Elisabetta.

Nel 1450 quando aveva appena terminato gli affreschi della volta di Porta Romana e il disegno per il resto della decorazione, mori’.

Lascio’ la moglie e i tre figli nella miseria piu’ assoluta.

220px-Sassetta,_madonna_col_Bambino_e_quattro_santi

MADONNA IN TRONO E DUE ANGELI

(Cortona, Museo Diocesano)

E’ diviso in tre parti: quella centrale raffigura la Madonna col Bambino, in quella destra sono il Battista e S.Margherita e a sinistra S.Nicola da Bari e S.Michele Aracangelo.

poorknight1200

CARITA’ DI SAN FRANCESCO E SUA VISIONE DI UNA RICOMPENSA CELESTE

(Londra, National Gallery)

L’opera era collocata sull’altare maggiore della Chiesa si S.Francesco a Borgo S. Sepolcro fino al 1752. Nell’800 fu’ venduta e smembrata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...