Tommaso di ser Giovanni di Mone Cassai, detto Masaccio, nasce a Castel San Giovanni (San Giovanni in Valdarno) il 21 dicembre del 1401, giorno della festivita’ di San Tommaso.

Il padre muore esattamente cinque anni dopo, in prossimita’ della data di nascita del secondo figlio, Giovanni, detto “lo Scheggia”.

La madre, Jacopa di Martinozzi, non tardo’ a risposarsi con un vecchio speziale Tedesco (aveva piu’ di 60 anni).

A sua volta Tedesco si era gia’ maritato due volte, e una delle figlie Caterina, si sposo’ con il pittore valdarnese Mariotto di Cristofano.

Nel 1422, i documenti riportano che Masaccio risiedeva a Firenze, come si evince dal registro fiorentino dei medici e degli speziali.

Il 19 febbraio del 1426 riceve 80 fiorini per aver dipinto la pala dell’altare destinata alla cappella che il notaio ser Giuliano di Colino degli Scarsi di San GIusto si stava facendo costruire a Pisa, nella chiesa del Carmine.

MADONNA CON IL BAMBINO

230px-Sant'anna_metterza_480

Fu dipinta fra il 1424 e 1425, per la Chiesa di Sant’Ambrogio a Firenze. Sono di Masaccio la Madonna col Bambino e l’angelo sulla destra. Il resto dei personaggi sono invece da attribuire alla mano di Masolino. Il dipinto si trova presso il Museo degli Uffizi a Firenze.

LA TRINITA’:

Masaccio-Holy-Trinity

E’ considerata l’ultima opera del maestro. la si puo’ ammirare a Firenze presso la Basilica di Santa Maria Novella.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...