Il 7 ottobre su Fox (Italia) e in anteprima mondiale su AMC andra’ in onda il primo episodio della 6 stagione di “The Walking Dead”.

Prima di iniziare il mio riassunto, vorrei fare un passo indietro, piu’ precisamente nel 2010, quando e’ andata in onda la prima puntata della prima stagione.

Ebbene, dopo aver visto i primo 10 minuti, mi sono detta che quel telefilm non mi piaceva per nulla, e quindi non avrei proseguito nella visione delle puntate a venire.

L’anno scorso, spinta da tutti gli amici di Facebook che osannavano la serie, ho deciso di riprovarci, ed e’ stata come un’illuminazione, nel giro di un mese mi sono vista in lingua originale tutte e 4 le stagioni, recuparando quella che stava andando in onda, ovvero la quinta.

Senza tanti giri di parole, devo dire che l’ho giudicata molto male come serie, quando invece mi ha entusiasmato molto, e per fortuna che ad ogni finale di stagione non dovevo aspettare un anno, come invece purtroppo sono costretta a fare adesso.

Il regista e’ Frank Darabont (Il miglio verde, The majestic, le ali della liberta’), e segue la serie di fumetti scritta da Robert Kirkman (autore esecutivo).

La trama della serie tv ricalca molto quella dei fumetti, ma in alcuni casi inserisce parecchie novita’ rappresentate da nuovi personaggi.

La mia intenzione non e’ quella di fare un riassunto iper- dettagliato di ogni stagione, perche’ se no non ne usciamo piu’, e di conseguenza non possono nemmeno soffermarmi su ogni morto di stagione.

Rick Grimes e’ uno sceriffo che durante una sparatoria, viene ferito gravemente, mandandolo in coma, e lasciando soli sua moglie Lori e suo figlio Carl.

Al suo risveglio, Rick, non trova piu’ nessuno in ospedale per aiutarlo e anche la cittadina sembra essersi completamente svuotata.

La realta’ e’ che i pochi sopravvissuti a questa specie di “virus” sono chiusi in casa o si sono allontanati dalla citta’, mentre il resto della popolazione contagiata e’ diventa Zombie.

Rick dopo aver trovato un posto sicuro dove rifugiarsi, cerca di rimettersi in forze per poter iniziare la ricerca della sua famiglia, durante il viaggio incontrera’ altre persone “sane” non zombie che si uniranno a lui per combattere questi “non morti”.

Lo sceriffo finalmente trovera’ sua moglie e suo figlio e avra’ l’occasione di rincontrare anche il suo compagno di lavoro Shane, che nel frattempo e’ diventato il nuovo fidanzato della moglie.

Tra scontri interni al gruppo e la continua lotta tra questi esseri mostruosi, i personaggi saranno costretti a compiere atti dolorosi anche tra di loro, come uccidere chi e’ stato morso dai “non morti” per evitare la loro trasformazione.

Come vedete e’ un riassunto a grandi linee, inoltre per sintetizzare ho usato piu’ volte la parola “Zombie”, sbagliando perche’ nel telefilm non si fa mai riferimento agli zombie, ma queste persone che portano tali caratteristiche vengono soprannominati in vari modi diversi.

Il 3 ottobre e’ stata messa Online una webserie intitolata “The Walking Dead:Torn Apart” composta da 6 episodi della durata di pochi minuti”. Ne e’ seguita una seconda “The Walking Dead: Cold Storage”, , la terza e’ “The oat – il giuramento” e la quarta “The Walking Dead: Flight 462” andra’ in onda il 4 ottobre 2015 in americana e seguira’ di pari passo la messa in onda della sesta stagione televisiva.

Quindi, il mio consiglio e’ di vedere tutte le stagioni, ovvio sono tantissime, e una persona deve avere veramente tanto tempo, la soluzione e’ andare su wikipedia e leggere le trame.

CONSIGLIATO: SI VOTO:9,5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...