Ecco, finalmente riesco a fare una recensione su una serie tv. E’ da tanto tempo che avevo intenzione di farla, dovrei fare anche quella di True Detective 2, ma sto preparando l’esame da Agente Rui e mi viene piu’facile postare le ricette, perche’ piu’ veloci.

Comunque senza perderci in chiacchiere inutili, parliamo di questo telefilm, che trae spunto dal film slasher omonimo.

Inizialmente ero molto perplessa, insomma i primi 3 film di Scream erano da manuale di film horror, i due successivi non erano alla loro altezza, quindi mi aspettavo un teen-drama scontato.

Invece mi sono bastati i primi due episodi per cambiare idea e capire che il copione non era per niente banale.

Gli attori sono pressoche’ sconosciuti tranne un volto noto per chi ha seguito l’ultima stagione di “The KIlling”, infatti nei panni di Audrey troviamo Bex Taylor-Klaus che in “the killing” intepretava Bullet.

E’ una produzione americana del 2015 ideata da Jill Blotevogel, Dan Dworkin e Jay Beattie con la supervisione del compianto Wes Craven.

E’ stata trasmessa su MTV, ma non e’ ancora stata trasmessa in Italia, quindi la si trova facilmente in streaming in lingua originale con i relativi sottotitoli.

Siamo a Lakewood, dove un giorno la giovane studentessa NIna Patterson viene trovata uccisa, mentre il suo ragazzo e’ scomparso, per la polizia e’ stato lui, e decide di chiudere il caso come un assassinio passionale, legato alle gelosia.

Le cose pero’ non sembrano essere cosi, infatti il gruppo di amici che frequentava Nina inizia a riceve telefonate anonime, la piu’ colpita sembra essere la giovane Emma, fidanzata con Will, e con una mamma che nasconde un segreto.

Nina, non e’ l’unica vittima, infatti il serial killer,che usa una maschera per non farsi riconoscere, uccide altri componenti del gruppo, ricalcando le orme del serial killer Brandon James, che molto tempo prima aveva terrorizzato il piccolo paese.

Brandon era affetto da dei difetti fisici, per i quali veniva deriso dai suoi compagni tranne che da Daisy, la sua vicina di casa della quale era profondamente innamorato, tanto da uccidere chiunque ostacolasse il suo amore.

Daisy, non ‘ altro che la mamma di Emma, che per cancellare il proprio passato ha deciso di cambiare il proprio nome in Margaret, e non e’ l’unica cosa che ha cercato di dimenticare, purtroppo prima di Emma ha avuto un altro bambino/bambina che e’ stato subito dato in adozione, sara’ lui il serial killer? tornato per vendicarsi dall’abbandono della madre?

Tra omicidi, stalker, vendette, sangue, segreti e storie parallele, si arrivera’ a un finale per nulla scontato e che lascera’ ancora qualche sospetto.

Ma non demoralizzatevi…e’ stata gia’ programmata la seconda stagione che andra’ in onda nel 2016

La prima differenza che si nota tra il telefilm e il film e’ la maschera dell’assassino la “Ghostface” che per motivi commerciali e’ stata sostituita con una maschera che ricorda le deformita’ di Brandon.

La scena con cui si apre il primo episodio, quindi l’omicidio di Nina, ricorda vagamente la scena di apertura del film, anche se le ragazze vengono uccise in modo diverso.

VOTO: 8,5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...