Secondo libro scelto tra quelli trovati a casa è “Il sapore del sangue” di Deon Meyer.

la particolarità di questo romanzo sta nel fatto che parte inizialmente con una trama poliziesca per spaziare nell’avventura e lo storico- politico senza annoiare.

Le vicende si svolgono a Città del Capo dove l’avvocato di un famosissimo studio chiede l’aiuto di Zed Van Heerden ( ex poliziotto) per un caso di furto.

Alcuni ladri sono entrati nela proprietà della compagna del defunto Jan Smith famoso antiquario scassinando e rubando il bottino della cassaforte.

Nessuno è a conoscenza del contenuto della cassaforte, nemmeno la vedova, quindi Van Heerden, inizia ad indagare sulla vita del signor Smith, il quale non era poi così una persona comune come tutti pensavano.

l’autore si concentra soprattutto sulla figura dell’ex poliziotto, Van Heerden il cui vero nome è “Zatopek”, depresso, alcolizzato, ma un ottimo cuoco, infatti nel libro vengono descritte nei minimi particolari alcune ricette, viene analizzata in particolare modo la sua vita amorosa dalle prime cotte alle prime esperienze sessuali, è infatti l’omicidio della sua vicina di casa, che lui amava spiare di nascosto a decidere di intraprendere la carriera del poliziotto.

cosa nascondeva Smith? Riuscirà “Zatopek” a risolvere il caso e riabilitarsi nella società? Troverà anche l’amore, costituendosi quindi una famiglia?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...