“Pensieri Pericolosi” e’ uno dei miei film preferiti, che non hanno un numero ben definito, e per preferiti intendo quelli che se passano in tv di certo non me li perdo.

Ieri,appunto, Sky Passion ha messo in onda questo film del 1995, che diciamoci la verita’, la colonna sonora, in particolare “Gangsta’s Paradide” di Coolio, vale l’intera pellicola.

La regia e’ del canadese John N.Smith (dopo questo film ha prodotto film e serie tv di nicchia), che ha tratto ispirazione dal libro autobiografico “My Posse don’t do Homework” re-intitolato “A Dangerous Minds” nel 1996 scritto da LouAnne Johnson, scrittrice ed ex marine degli stati uniti d’America.

Ad interpretare la scrittrice, in questo caso insegnante, LouAnne Johnson abbiamo la bravissima Michele Pfeiffer, che decide di lasciare l’esercito per l’insegnamento, e grazie all’aiuto dell’amico di sempre e collega Hal Griffith (George Dzundza), ottiene una cattedra di lettere in un liceo californiano.

Pero’ non e’ tutto rose e fiori, poiche’ le viene assegnata la classe piu’ difficile, composta da ragazzi provenienti dal ghetto, alcuni ispanici o ragazzi con problemi di droga e violenza, che amano fare di tutto tranne che studiare.

Tutta la classe, e’ comunque assoggettata a un capo banda, tale Emilio Ramirez, classico belloccio, che impartisce ordini e a tutti, che pero’ nonostante l’aria da sbruffone si rivela essere il piu’ intelligente di tutti.

L’unico modo per far breccia nel cuore dei ragazzi e di conseguenza far amare lo studio in particolare la poesia e’ farsi amico Emilio, e uscire dai limiti imposti dalla pedagogia e dal percorso istituito dalla scuola e dal preside, per esempio premiando con merendine o cene o gite al luna park i propri allievi.

L’equilibrio che si stava creando, viene pero’ completamente destabilizzato da un fatto molto grave, uno dei ragazzi viene brutalmente ucciso, LouAnne si trova ad affrontare la classe orfana di uno compagno e dell’istituzione scolastica, che al contrario le consiglia di non preoccuparsene troppo, perche’ quei ragazzi in un modo o nell’altro sono destinati ad essere dei falliti, senza riuscire ad integrarsi con la societa’.

Delusa, decide di lasciare l’insegnamento, il giorno dopo aver portato a diploma la sua classe, scoprendo di essere riuscita nonostante tutto a cambiare quei ragazzi, che a loro volta grazie ai suoi insegnamenti hanno capito che l’unica cosa per sfuggire al degrado e’ studiare.

Lo consiglio vivamente, da non perdere la chicca, dove ‘insegnante chiede di mettere a confronto i due poeti Bob Dylan e Dylan Thomas, e chiede ai suoi ragazzi, di trovare le poesie simili tra loro, in premio una cena con la loro insegnante.

Annunci

Un pensiero su “Pensieri Pericolosi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...