La vita e le opere di Roger van der Weyden costituiscono uno fra i piu’ difficili e complessi problemi della pittura del quattrocento nei Paesi Bassi.

Cento anni fa le sue opere erano state attribuiti, ad altri pittori, tra questo Jan van Eyck, in quanto quasi tutti non erano ne datati  e ne firmati.

Soltanto due quadri, la “deposizione dalla croce” (Prado, Madrid) e la “crocifissione” (L’escorial) sono documentati e quindi opere sicure dell’autore.

Anche le notizie sulla sua vita sono frammentarie: di sicuro si sa che l’artista e’ nato tra il 1399 e il 1400 in Belgio nella cittadina di Tournai, il cui padre era un coltellinaio/ scultore.

Alcuni, critici , sostengono che nel 1427 aveva gia’ guadagnato l’appellativo di maestro delle pittura, altri sostengono che il pittore cresciuto sotto l’attento occhio del maestro Robert Campin, lo divento’ molti anni dopo.

Un documento, che risale all’anno 1435, mostra Weyden residente a Bruxelles, dove riceve anche la nomina di pittore ufficiale della citta’, carica decaduta al momento della morte del pittore stesso.

Fonti posteriori, ci informano che nell’anno 1439 avrebbe compiuto due dipinti con storie della vita dell’Imperatore Traiano per il palazzo municipale di Bruxelles, ai quali in un periodo successivo furono aggiunti altri dipinti sulla vita del conte Herkinbald (opere perdute).

Viaggio’ anche in italia, dove oltre ad ammirare le numerose opere, lavoro’ per il duce di Ferrara, Lionello d’Este.

Muore nel giugno del 1464 a Bruxelles.

LE OPERE:

310px-El_Descendimiento,_by_Rogier_van_der_Weyden,_from_Prado_in_Google_Earth

Deposizione della Croce (Madrid) – E’ l’opera considerata un capolavoro, per l’intensa espressione di dolore nei volti dei protagonisti del quadro.

images-1

L’adorazione del bambino (Berlino). tavola centrale del trittico, dipinto per la chiesa principale della citta’ di Middelburg. Vi si puo’ vedere il donatore, insieme con i Santi, che adorano il bambino, in un contesto sobrio e sereno.

images-2

Ritratto di una Donna giovane (Berlino), da notare il contrasto bianco avorio del velo, e l’incarnato roseo della ragazza sconosciuto, che risalta l’eta’ giovane del soggetto.

images-3

L’annunciazione (Parigi), e’ la tavola centrale del trittico, le cui tavole laterali si possono ammirare alla Pinacoteca di Torino. Sono tra le prime opere del pittore.

images

Trittico con Cristo Crocifisso (Vienna)

Annunci

Un pensiero su “Van der Weyden – Sentimento e realta’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...