Oggi dopo 6 mesi ho ripreso il ponte/passerella che attraversa l’ex stazione di Affori. Cosa dire…mi piacerebbe sapere chi e’ stato l’ideatore di tale mostruosita’ sia in fatto estetico che pratico.

A ottobre del 2010 viene definitivamente chiuso il passaggio a livello che faceva da transito per i treni provenienti dalle stazioni di Cadorna, Domodossola, Bovisa diretti verso i centri fuori Milano, ma anche da passaggio pedonale tra via Taccioli e Via Ippocrate.

281905_1509982122592426_3351328521787393060_n

La vecchia stazione era molto bella nella sua semplicita’, la casetta del ferroviere due binari, certo, non aveva un tetto a riparti la testa in caso di pioggia, ma due gocce non hanno ucciso nessuno, e poi all’interno della casetta, c’era una sala d’attesa con edicola.

Ma va bene, dobbiamo essere moderni e accettare la nuova proposta di riqualificazione urbana, e quindi anche una ferrovia moderna collegata alla nuova metropolitana “Linea Gialla”.

Gli architetti insieme agli ingegneri hanno spremuto le meningi, e hanno ideato questa passerella che avrebbe unito le due vie una volta percorribili in macchina e piedi.

Il progetto contava 2 ascensori, uno per lato, e annesse scale nel caso qualcuno avesse voluto cimentarsi come un  moderno Rocky Balboa, o semplicemente rassodare il fondo schiena.

Bella l’idea, peccato che in se la struttura e’ orribile, fatiscente, credo che nel complesso una volta costruita e inaugurata, sia durata piu’ o meno 1 mese, dopo di che hanno iniziato a comparire le solite scritte con le bombolette, fatte da analfabeti, che non hanno meglio da fare che sporcare le cose non loro (pitturassero le pareti della sala, e di camera loro).

Anche le telecamere di sicurezza, sono durate meno di un mese, l’obiettivo e’ stato subito oscurato con della vernice spray.

Gli odori poi, variano dall’urina, al marcio, insomma, gli ascensori sono diventati una sorta di rifugio per i senza tetto sia durante il periodo invernale che in quello estivo, non c’e’ a mio avviso nulla di male, perche’ piuttosto che morire congelati, di notte si puo’ anche usare come primo riparo, SE…..SE il comune al mattino dia l’obbligo a qualche agenzia di pulizia o alla stessa Amsa di disinfettare e pulire gli ascensori, cosa  che io non ho mai visto fare.

Ma se ad una mente un po’ piu’ aperta queste cose, sono superabile, l’ostacolo a mio avviso insormontabile, e’ il fatto che matematicamente gli ascensori non funzionano, costringendo la gente a farsi 3 piani si scale.

In Via Ippocrate ricordo, la sede del’ ASL al cui interno si trova l’Hospice di Niguarda  e che da qualche hanno e’ stato aperto un centro di ricovero anziani, quindi la maggior parte della gente che attraversa questo ponte e’ gente che ha piu’ di 70 anni, che avendo magari l’amico, il parente ricoverato in quella struttura, coglie l’occasione della bella giornata per andarci a piedi, o semplicemente usufruisce della passerella perche’ sprovvisto di macchina.

Il sabato invece c’e’ il mercato in Via Ippocrate, e la gente che  mercoledi per questioni lavorative, non puo’ recarsi a quello di Affori, ne approfitta e con il suo carrellino, percorre l’Eco-mostro, nella speranza che gli ascensori funzionino, se no il carrello si fara’ tutti i gradini, e alla fine le sue ruote ringrazieranno, mentre le donne/uomini lanceranno anatemi contro coloro che hanno avuto questa bellissima idea.

E delle persone in carrozzina???? sarebbe fiato sprecato, anche perche’ la soluzione al problema non e’ sicuramente risolvibile nella giornata, bisogna aspettare i tecnici, che hanno un tempo di uscita di circa 20 giorni se va bene.

In questi ultimi giorni sono arrivati anche a staccare i pulsati per accedere ai piani, dal pannello interno degli ascensori.

11391658_10206789257438392_4459359370813669955_n

Cito le foto che ho utilizzato per l’articolo:

Le immagini che ho utilizzato sono state scattate da alcuni cittadini iscritti come me nel gruppo “Non sei di Affori se….”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...