Siete mai stati al cimitero?? nella vostra vita credo proprio di si….ma al Cimitero Monumentale di Milano??

Vi voglio raccontare la mia esperienza in fatto di cimiteri, diciamo che piu’ che  luoghi di culto io li vedo come opportunita’ per scattare tantissime foto, ai monumenti e ai fiori che siano finti o freschi non ha importanza.

Vado per la prima volta al cimitero Monumentale quest’anno, e ne sono rimasta folgorata, la reflex scattava foto senza un domani e l’indice della mia mano destra non lo sentivo piu’, molti erano i visitatori quel sabato, ma pochi imbracciavano una macchina fotografica, piu’ che altro piantine e guide turistiche.

I Monumenti che troviamo al suo interno sono tantissimi, molti busti, figure di donne e uomini in piedi, intenti in qualche azione oppure in mesta preghiera. Statue di Cristi e Madonne sono ovunque ma nessuna e’ uguale all’altra.

Alcuni hanno i volti di bambini, cherubini, altri trasmettono tristezza, altri allegria in netto contrasto con il luogo di morte.

il Cimitero Monumentale e’ stato progettato dall’architetto Carlo Maciachini, un mix di elementi gotici, bizantini. I lavori hanno avuto inizio nel 1864, con l’apertura nel 1866, che ha dato il via alla realizzazione di molteplici monumenti, templi greci, obelischi e anche una versione ridotta della Colonna di Traiano.

All’interno troviamo il Famedio, cioe’ il Tempio della Fama, al suo interno trovano sepoltura famosi italiani e milanesi (Manzoni, Gaber, Jannacci, Merini, Franca Rame) e monumenti o epitaffi di persone sepolte in altri luoghi ma legati alla citta’ meneghina come Giuseppe Verdi, Sandra Mondaini e Raimondo Vianello.

In fronte alla scalinata principale, percorrendo il lungo viale, incontriamo il monumento commermorativo dei circa 800 milanesi che hanno perso la vita nei campi di concentramento.

La famiglia Campari ha la propria tomba di famiglia, che rappresenta l’ultima cena opera dello scultore Giannino Castiglioni.

P1090128

posto altre foto per rendere l’idea di cio’ che potete trovare al suo interno:

P1090075P1090048

P1090094

dato che le foto sono tantissime posto l’indirizzo di Instagram: VALZ86SL

Che dire se avete intenzione di soggiornare nella nostra “vecchia” Milano, non lasciatevi intimorire dal suo nome, andate a visitare questo museo dell’architettura e della scultura a cielo aperto.

Annunci

4 pensieri su “Cimitero Monumentale – Paradiso e Inferno a Milano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...